sabato 3 agosto 2013

Partenza!

 Ecco finalmente arrivato il fatidico giorno della partenza (e anche dell'ultimo post in italiano).. giuro che ce la sto mettendo tutta per rimanere al passo con i post ma tra il tempo che manca, le batterie che si scaricano e l'internet a sprazzi , si sta rivelando una impresa assai difficile...

Giovedì 1 Agosto, la data quando tutto ebbe inizio: sorvolando una mattinata di corse e peripezie per racimolare le ultime cose necessarie, salto direttamente alla partenza... ovvero 12:30 di pomeriggio... ultimo pranzo a base di prosciutto e melone e... si parte! Carico i miei 32kg di valigie in Audi e ci mettiamo in cammino per Venezia... e pensate che per una volta potrò godermi un viaggio in tranquillità? Ovviamente no!
L'Audi infatti soffre di un qualche problema meccanico al motore... il quale la fa andare da una settimana a questa parte con la ripresa di un cavallo zoppo... toccando un massimo di ben 120km/h dopo 312km di ricorsa... ma se fosse stato solo questo il problema.. la soluzione sarebbe stata semplice: partire prima.... cosa che infatti abbiamo fatto... ... ... senza immaginarci che per strada potevamo incrociare non uno.. ma ben due incidenti! Presi dal panico del momento siamo usciti dall'autostrada al volo e abbiamo proseguito in statale quasi fino all'aeroporto, arrivando ad appena 1 ora dal decollo... però ce l'abbiamo fatta!
Date carte e valigie, sono finalmente riuscito a partire!

Prima tratta:  Venezia --> Doha

Questo è stato il mio primo volo con la Qatar Airways... e devo dire che a primo impatto ne sono rimasto


molto sodisfatto! Ufficialmente sfoggia ben 5 stelle in tutte le classi, superando le 4 della Emirates (il quale mi sembrava impossibile dapprima), e a mio parere se le merita tutte. Aereo nuovissimo, servizio impeccabile, buon cibo e una ampissima gamma di film da cui scegliere (30+).
Il volo in se è stato relativamente breve... solamente 6 ore, di cui 2 ho impegnato guardando un bellissimo film d'animazione intitolato "Epic", che racconta la storia di una ragazzina teenager che scopre una comunità di piccoli omini e fiori umanoidi che abita all'interno di una foresta... la loro regina magica muore, la ragazza viene rimpicciolita e deve salvare la foresta da un potere malvagio che vuole distruggerla. Il film, ripeto, è molto molto bello... bellissime immagini, colonna sonora stupenda ma una storia un po' troppo ovvia... e che mi ha ricordato moltissimo un'altro film d'animazione: "FernGully, The Last Rainforest", del 1992. A differenza di Epic quest'ultimo passava anche un bellissimo messaggio ai bambini: quello di rispettare e proteggere la natura e le foreste dalla deforestazione. Come al solito i film vecchi sono sempre meglio di quelli nuovi luccicanti coloratissimi, "fighi", ma in fin dei conti... inutili.
Le altre 4-5 ore sono state fumate tra cibo, penniche e lettura della guida LonelyPlanet.

Cambio a Doha --- 9.30h

Esatto, avete letto bene... 9 ore e mezza di attesa. La noia.
Il programma originale era arrivare e piazzarsi in sala VIP a godersi i divanoni, l'elettricita, la musica, il WiFi e il cibo... peccato però che era piena. Il primo posto si sarebbe liberato alle 4 di mattina... a 2.30h dalla partenza... decisamente non sarebbe valsa la pena mollargli 40 dollari per 2 ore.
Dopo essermi nutrito ed aver girovagato per un oretta, mi sono piazzato in un angolo e impasticcato ben bene di melatonina.... il cui effetto è stato pesante ed immediato. Mi sono svegliato alle 6 e poco dopo imbarcato per l'ultima tratta.

Seconda tratta: Doha --> Phnom Penh (con scalo tecnico a Ho Chi Minh City, Vietnam)


Durata: 11 ore. Passate ovviamente mangiando, dormendo e guardando altri due film: "The Help" e "Vita di Pi", che mi ero ripromesso di andare a vedere al cinema ma alla fine non ho mai fatto... entrambi i film sono splendidi... il primo molto più terra a terra e triste, il secondo più fantasioso ma con alla fine un colpo di scena di quelli che ti fanno rivalutare e voler rivedere tutto il film, stile Donnie Darko. Consiglio vivamente entrambi.
Dopo un ora di scalo in Vietnam e una rapido volo di 30 minuti sono finalmente arrivato a destinazione: Phnom Penh.


A questo punto, nonostante vorrei continuare, forse è meglio che vada a dormire dato che è già l'1 e devo alzarmi tra 5 ore... Inoltre ho passato il confine della Cambogia e come promesso dovrei iniziare a scrivere in Inglese, cosi che anche le persone di cui scrivo possano leggere facilmente... Mi rendo conto che il mio Italiano si sta deteriorando a vista d'occhio... ... ma sinceramente... non me ne dispiaccio più di tanto :-P

Bacioni